Siamo la prima coppia tra l'Abruzzo e le Marche ad essersi sposata con lo sponsor...Il 23 Giugno 2012 il nostro sogno è divenuto realtà...E dopo Se Trovo Lo Sponsor Mi Sposo, arriva la GUIDA AL LOW COST...una vita a costo zero o quasi!!!Siete al verde? La crisi economica vi ha messo ko?Oggi c'è la Guida alle migliori risorse di internet per risparmiare.
Loading

Visualizzazioni totali

lunedì 12 settembre 2011

Il lancio del bouquet....


Anche se oggi un Bouquet è composto da ogni tipo di fiore, dovrebbe esserci almeno un fiore di arancio da sempre legato alla sposa. Secondo il linguaggi floreale in vigore dal '600.

 
Il fiore d'arancio significa richiesta di matrimonio.

Il lancio del bouquè da parte della sposa dopo la cerimonia alle amiche , per colei che riesce ad afferralo rappresenta un l'augurio che possa ricevere presto una proposta di matrimonio.

 
Un tempo la tradizione voleva che fosse lo sposo, o meglio la madre dello sposo, a scegliere e regalare il bouquet alla futura nuora, il giorno delle nozze. Era considerato un mazzo di fiori particolare, non come lo intendiamo oggi. Adesso il bouquet è diventato un completamento dell'abito e riflesso della personalità della sposa.

Si intona con i fiori della chiesa. Se questa è addobbata con fiori bianchi, vanno bene piccoli fiori bianchi e rosa. 



La moda dice che il bouquet deve essere sempre in linea con il vestito, al pari di scarpe e guanti. Per tutti questi motivi, è più pratico, oggi, che sia la sposa stessa ad occuparsi del bouquet.
 
Lancio del bouquet.
E' ancora ammesso il lancio del bouquet? La tradizione lo impone. Tiralo tra le invitate in età da marito, ma solo se sono un bel gruppetto e se sai che non sono fermamente intenzionate a rimanere single. Diversamente, puoi donare il bouquet ad un'amica o regalare un fiore a ciascuna single.





Nessun commento:

Posta un commento